Seleziona una pagina

Domande Frequenti

Qual è il prezzo minimo dei tuoi servizi?
Il prezzo dei servizi è legato ai prodotti richiesti. Possono variare in base al materiale consegnato: album, invece che video, oppure ancora mini per genitori o Ingrandimenti, riprese con drone ecc…
Tuttavia cerco sempre di capire nello specifico le esigenze delle persone che si presentano in studio con i loro personali desideri e costruire di conseguenza un servizio adatto al loro gusto estetico e alle loro possibilità.
Qual è lo stile di fotografia che realizzi?
Lo stile da me ricercato è un misto tra foto reportage e foto d’ambiente.
Non amo molto il costringere in posa gli sposi per non condizionare troppo la loro spontaneità. Preferisco catturare i momenti nel loro naturale svolgimento, con un occhio attento a rendere quel momento più caratteristico, indimenticabile, e per quanto possibile artistico, grazie alle mie capacità tecniche ed espressive.
Possiamo avere tutte le foto della giornata oltre a quelle dell'album?
Verrà consegnata una selezione accurata delle foto eseguite per l’intero evento. Ottimizzate per la consegna in chiavetta USB. In gnerere non chiedo somme aggiuntive per il riscatto di proprietà, ma chiedo sempre che si rispetti il diritto d’autore, quando ad esempio si pubblicano le stesse sui social network o simili (in tal caso facilmente risolvibile mettendo il “tag” dell’autore della foto…).
Io a mia volta chiederò sempre la liberatoria e il consenso di chi è ritratto nelle foto prima della pubblicazione.
Lavori da solo o con un'equipe di professionisti?
Personalmente preferisco limitare al massimo la presenza di collaboratori. Il mio modo di lavorare è molto istintivo e spesso ottengo i miei migliori scatti mettendomi da parte e osservando le cose. Quindi la presenza di molti colleghi che girano attorno agli sposi potrebbe bruciare qualcuno di questi momenti di ispirazione. Però quando la situazione lo richiede mi avvalgo di alcune figure professionali che mi possano supportare in determinate siutuazioni (foto a casa dello sposo, mentre io sono impegnato dalla sposa; richiesta di un maggior numero di foto o di riprese da parte dei clienti; ecc…).
Come si effettua il pagamento?
Il pagamento si può effettuare in diverse soluzioni diluite lungo l’arco del lavoro (dall’acconto per bloccare la data dell’evento fino alla consegna del materiale finito).
Naturalmente si può scegliere di pagare in contanti, assegni, o bonifici se si vive fuori Catania.
Ti fai pagare per ora o per evento?

Normalmente per i matrimoni mi faccio pagare per la durata dell’intero evento (che va dalla preparazione della sposa fino alla fine del buffet di dolci dopo la torta nuziale). Capita anche di restare dopo se iniziano altre feste meno formale dopo il matrimonio. Ma per tutte le ore extra (come ad esempio uscite notturne successive al ricevimento) ci si accorda con un forfait stabilito preventivamente prima del matrimonio.

Quanti lavori accetti per ogni stagione?

In genere non ho un numero definito. Però tendo ad accettare solo i lavori che si rifanno al mio modo di concepire il matrimonio. Ovvero un lavoro naturale, spontaneo e artistico. Per questo prima di mandare un preventivo e accettare l’incarico preferisco sempre conoscere di persona gli sposi, capire i loro gusti e che genere di fotografo cercano, e poi entrare nello specifico del lavoro qualora ci fosse un accordo prima di tutto estetico. Questo mi permette di non riempirmi eccessivamente di lavori e concentrarmi solo su quelli che posso fare bene, dedicandogli tutta la mia creatività e non producendo matrimoni “industriali”.